MotoGP Gran premio d’Austria: Ducati punta al secondo successo consecutivo

Author Image Articolo di
Ultimo aggiornamento: 
Condividi sulla tua rete
MotoGP Gran premio d’Austria: Ducati punta al secondo successo consecutivo

Il motomondiale non dorme mai e dopo un weekend al cardiopalma in Repubblica Ceca, culminato con una doppietta Ducati e Marc Marquez a completare il podio, ecco che ci si sposta subito al Red Bull Ring di Spielberg per un'altra gara.

La Corsa di Brno conferma quanto questo sia un campionato di difficile lettura. Le Ducati ufficiali dopo due gare in sordina hanno dominato l’intero fine settimana, con Andrea Dovizioso in grado di conquistare la pole sabato e la vittoria nella gara di domenica, mentre Jorge Lorenzo ha tagliato il traguardo in seconda posizione, a meno di due decimi dal compagno di squadra.

Marquez sempre più leader del mondiale

È sicuramente un mondiale avvincente e l’unica certezza è che dopo ogni gara Marquez incrementa la sua leadership mondiale. I bookmakers sembrano non avere più dubbi sul fatto che sarà lui a vincere il quinto titolo della classe regina, l’eventualità è infatti quotata 1.09 da NetBet. È vero che mancano ancora nove gare alla conclusione della stagione, ma il giovane catalano è sempre più solo là davanti e dopo l’ultimo GP può vantare un gap di 49 punti sul diretto inseguitore in classifica generale Valentino Rossi, solo quarto al traguardo di Brno.

Il Dottore, alle prese con una Yamaha poco performante, ha dato il massimo che ha potuto e a tratti ha anche condotto la gara. Tuttavia, la classe infinita del campione di Tavullia non è più sufficiente per colmare i difetti di una Yamaha troppo aggressiva sulle gomme e gli è stato impossibile continuare a tenere il ritmo del terzetto di testa. Vale è quindi giunto quarto all’arrivo con quasi tre secondi di distacco da Marquez, grazie ad un sorpasso ottenuto all’ultima curva su un insidioso Cal Crutchlow, che altrimenti avrebbe potuto peggiorare le faccende in ottica campionato. Le chances mondiali di Rossi diventano sempre più remote, ed è ora dato vincente a 15.00 da William Hill, mentre la quota di 2.30 di Bet365 perché si classifichi secondo alla fine della stagione risulta essere ancora la puntata più solida sul mercato riguardo il Dottore.

Ducati favorite in Austria

I 68 punti che separano Dovizioso da Marquez in classifica generale non possono che lasciare un forte amaro in bocca alla Ducati, dimostratasi ancora una volta molto competitiva con la doppietta di domenica scorsa. Il fatto che il mondiale sia ancora lungo però lascia accese le speranze nei box della scuderia di Borgo Panigale, che confida in una rimonta nonostante tutto possa sembrare ormai compromesso. La fortuna non ha certo aiutato le Ducati, che hanno nella velocità di percorrenza in curva il loro punto debole, ma il circuito di Spielberg è un tracciato ricco di saliscendi, che comportano rapide accelerate seguite da staccate da ritardare il più possibile e questo favorisce le due moto italiane, che vantano un motore in grado di sprigionare più potenza rispetto alle rivali. Non a caso, nelle due precedenti edizioni in cui il Motomondiale ha corso al Red Bull Ring, è sempre stata la Ducati a trionfare, ottenendo una doppietta Iannone-Dovizioso nel 2016 e una vittoria di Dovizioso l’anno scorso. Considerate quindi possibile una pole position del Dovi, quotata 2.75 da Merkur-Win, e probabile una vittoria del ducatista italiano, data a 4.00 da 888Sport. La Ducati ora più che mai ha bisogno di ribadire la sua superiorità sulle avversarie e quale occasione migliore se non su un circuito amico? Per queste ragioni è opportuno considerare anche la puntata sull’arrivo di Dovizioso al traguardo davanti a Marquez, Lorenzo e Rossi, pagata 2.25 da SNAI.

Oliveira nuovo leader della Moto2, occhi puntati su Marini

Anche a Brno la gara della Moto2 non ha risparmiato emozioni agli appassionati delle due ruote. Il portoghese Miguel Oliveira ha tagliato il traguardo per primo, precedendo Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, di appena 70 millesimi, mentre Pecco Bagnaia è arrivato terzo, perdendo così la leadership del mondiale in favore del vincitore del GP della Repubblica Ceca. Quello di quest’anno è sicuramente un mondiale combattuto, come confermano le quote di Bet365, che dà Bagnaia e Oliveira entrambi vincenti a 1.90.

Dopo il GP di Brno c’è però un nuovo pilota da tenere d’occhio. Luca Marini, dopo il terzo posto al Sachsening, ha conquistato la pole position e la seconda piazza sul podio in Repubblica Ceca, ed è in costante crescita. È per questo che la quota di 13.00 che Eurobet offre sull’eventualità che in Austria ottenga la propria consacrazione vincendo il suo primo GP sembra essere davvero invitante. Riuscirà il giovane italiano a dimostrarsi all’altezza delle aspettative?

Siti di scommesse consigliati

Bell Icon
Informativa sulle Affiliazioni: L’impegno di Gambling.com è volto ad offrire ai lettori le migliori offerte di casinò e scommesse online in base alle preferenze di ciascun giocatore. In virtù di ciò, i collegamenti ad alcuni dei siti raccomandati sono dei link di affiliazione. Vedi di più
  1. La Nostra Scelta

    Bonus Dedicato per Ippica e Virtual
    App per Smartphone, Tablet e Apple Watch
    Più di 2000 Punti Snaitech sul Territorio Italiano
    Codice promo
    Tooltip
    non richiesto
    Acca Assicurazione
    Tooltip
    No
    Live Streaming
    Tooltip
    Puntate In-Play
    Tooltip
    23
    Bet Builder
    Tooltip
    No
    Cash Out
    Tooltip
    No
    Parte di Snaitech S.p.a, vanta una vasta piattaforma online con metodi di pagamento innovativi come Snaipay. L'ampia rete di agenzie sul territorio ne ha fatto uno dei marchi più riconoscibili in Italia.
  2. 2
    LeoVegas Sports
    Fondato nel 2012
    Più Info
  3. 9
    NetBet Sports
    Fondato nel 2001
    Più Info
  4. 17
    Fantasy Team Sports
    Fondato nel 2018
    Più Info
  5. 18
    SportItaliaBet Sports
    Fondato nel 2020
    Più Info